Confettura di albicocche

 Morelowa konfitura Le proprieta' nutrienti del frutto dell'albicocco erano conosciute gia' dagli antichi medici arabi....

02/11/12

Uva sotto spirito

Winogron w spirytusie




"Vino e' la poesia della terra" Mario Soldati 


 Ad ottobre nelle campagne italiane si sentono i rumori delle vigne, comincia la vendemmia,.....se il tempo lo permette. L'uva bagnata deve rimanere nel campo, ad asciugarsi, perche' l'acqua piovana puo' danneggiare il mosto.
I grappoli si raccolgono a mano facendo attenzione a non rompere gli acini, dividendo l'uva bianca da quella rossa, per poi portarla in cantina e cominciare la vinificazione.

  Da un po' di tempo ho la voglia di provare a preparare le conserve, perche' non provare con l'uva? Mia nonna diceva sempre, che  le "conserve" e' un ramo della cucina molto importante, perche' mantengono  nel tempo i sapori della frutta e della verdura appena raccolta, e rallegrano le nostre tavole.

Per la preparazione ho cercato l'uva matura, sana e soda. La regola fondamentale per fare ottime conserve e' la frutta pulitissima. L'igene e' molto importante, anche gli utensili usati devono essere puliti e non impregnati da altri odori. I barattoli devono essere perfettamente sterilizzati, bolliti nell'acqua, e asciugati bene. Per essere sicura della loro perfetta sterilizzazione, prima dell'invasatura, li ripongo in forno a 100 gradi per pochi minuti. Poi li ripongo su un tagliere di legno coperto da un canovaccio (meglio se appena stirato), per evitare la rottura dei vasetti (differenza delle temperature).

Lavo bene i chicchi d'uva sotto l'acqua corrente, poi li asciugo accuratamente  quindi punzecchio con uno stecchino in modo che possano cedere il loro succo, ma sopratutto perche' possano assorbire l'alcol.


Sistemo gli acini nei vasi a strati, alternando i colori, cospargo ogni strato con lo zucchero.
300 g per 1l di alcol.


Lo zucchero per le conserve e' un elemento fondamentale anche se per la salute e la "linea" non lo e' ...,infatti lo zucchero diminuisce il rischio di contaminazioni da muffe e la elaborazione delle tossine.

Verso l'alcol nei vasi, coprendo completamente la frutta. Chiudo ermeticamente e scuoto un paio di volte per distribuire lo zucchero. Ci sono  due tipi di chiusure ermetiche : i coperchi con la guarnizione a gomma e i coperchi a vite. Per le conserve sotto spirito sono piu' adatti quelli a guarnizione a gomma.

 Io ho usato l'altro tipo che va bene ugualmente.
Lascio riposare per 4 settimane in un luogo fresco e buio.

Ho usato 1 kg di uva (bianca e rosata)
1 l di alcol
300 g di zucchero
dosi per due barattoli da 1 litro

In alternativa all'alcol si puo' utilizzare il rum la vodka o la grappa purche' a forte gradazione alcolica 
(piu' di 40 gradi)

Fra 4 settimane  assaggeremo la nostra uva.




                                      







***